Università del Salento

Collegamenti ai contenuti della pagina:
unisalento-theme-il-contenuto-pagina
Il menu di navigazione
Motore di ricerca
Area Riservata
Accessibilità






unisalento-theme-contenuto-della-pagina [Inizio pagina]

News

  06.11.2019 - Archeologia in grotta. Dal Massiccio del Pollino ai Monti dell'Orsomarso

Oggi, 6 Novembre 2019, alle ore 15.00, in diretta streaming dalla Sala Convegni del CEDAD - CEntro di Fisica applicata, DAtazione e Diagnostica del Dipartimento di Matematica e Fisica "Ennio De Giorgi" dell'Università del Salento, il Dott. Felice Larocca del Centro di Ricerca Speleo-Archeologica della Regione Calabria, terrà un seminario dal titolo:

"ARCHEOLOGIA IN GROTTA DAL MASSICCIO DEL POLLINO AI MONTI DELL'ORSOMARSO"

Il seminario sarà trasmesso sul canale YOUTUBE del CEDAD raggiungibile dal sito www.cedad.unisalento.it o direttamente:

https://www.youtube.com/channel/UCublQjuOMxsRZJ9fk2-Ybng/

 

Il vasto territorio che si estende dal massiccio del Monte Pollino ai Monti dell’Orsomarso, compreso tra il Mar Ionio ad Est e il Mar Tirreno ad Ovest, nella Calabria settentrionale, è particolarmente ricco di grotte, caverne e profonde voragini. Ad eccezione delle cavità verticali, numerosi sistemi ipogei ad andamento orizzontale hanno registrato un formidabile susseguirsi di frequentazioni umane, dalla preistoria al medioevo. Tali frequentazioni sono dovute a motivi molto differenti tra loro: insediativi, funerari, culturali, minerari, stabulativi, etc. Non mancano, peraltro, i casi di notevoli manifestazioni artistiche, ospitate sia in grotte che in passi e ripari sottoroccia. In molti casi le presenze antropiche nel sottosuolo sono così ben conservate e diffuse da restituire il quadro di un’occupazione del mondo sotterraneo di questo territorio davvero eccezionale.